Passione, innovazione e competenza nelle sementi

CONFETTATURA
CONFETTATURAAccrescere il valore del semeRhizo e RhizomycoNaturalPowerECOLOGICoatingWATERsaverBARRIERANaturalemaxiBOOSTEROseed
Rhizo e Rhizomyco
Inoculo con Rhizobium spp.e Micorrize

Scarica il pdf

I microrganismi del suolo sono fondamentali per lo sviluppo della pianta in quanto sono alla base di numerose attività come la trasformazione della sostanza organica, la mineralizzazione, il ciclo dell’azoto e del carbonio, il flusso dell’acqua. Inoltre garantiscono la disponibilità di tutti i nutrienti indispensabili per le piante, la stabilità della struttura del suolo, il biorisanamento, le risposte allo stress e il mantenimento della fertilità.

I batteri del genere Rhizobium e i funghi micorrizici sono microrganismi che creano vere e proprie associazioni simbiotiche con le piante. I primi colonizzano gli strati esterni delle radici e vi si stabiliscono formando caratteristiche vescicole mentre gli altri penetrano nelle radici attraverso strutture dette ife. È proprio in questa sede che questi microrganismi svolgono la loro azione di protezione e nutrizione nei confronti della pianta.

L’inoculo delle leguminose con batteri del genere Rhizobium e funghi micorrizici è una soluzione innovativa e efficace che concentra questi importanti microrganismi proprio dove sono richiesti.




Piante inoculate con Rhizobium e micorrize si presentano più competitive, più ricche nel contenuto proteico e più tolleranti nei confronti degli stress ambientali, infatti:

  • hanno elevata disponibilità di azoto direttamente assimilabile, grazie alla trasformazione messa in atto dai rizobi;
  • sono protette dagli stress idrici grazie all’azione delle micorrize;
  • sono protette nei confronti di funghi parassiti e nematodi grazie alla competizione messa in atto dai funghi micorrizici;
  • presentano un aumentato accumulo di nutrienti ottenuto grazie ai microrganismi simbionti;
  • sono integrate in importanti reti nutrizionali;
  • godono del trasferimento di nutrienti dalle piante ormai morte;
  • acquisiscono la capacità di abbattere la presenza di composti fenolici e metalli tossici nel suolo.


Questo sito web utilizza i cookie
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.
Necessari
Statistiche
Accetta tutti Accetta selezionati Rifiuta
Impostazioni cookie
Necessari
Questi cookie sono richiesti per le funzionalità di base del sito e sono, pertanto, sempre abilitati. Si tratta di cookie che consentono di riconoscere l'utente che utilizza il sito durante un'unica sessione o, su richiesta, anche nelle sessioni successive. Questo tipo di cookie consente di riempire il carrello, eseguire facilmente le operazioni di pagamento, risolvere problemi legati alla sicurezza e garantire la conformità alle normative vigenti.
Statistiche
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.